skyline di Milano
Distribuzione

La rete di distribuzione dell'acqua potabile di Milano e comuni limitrofi si estende per circa 2.228 km, raggiungendo le oltre 50.000 utenze del servizio con un grado di copertura sostanzialmente pari al 100%.

Strutturata a tela di ragno, secondo la tipica configurazione delle vie cittadine, la rete è formata da tubazioni di diametro compreso tra gli 80 e i 1.200 mm.                                                                                                                                                                                                      La rete è costruita esclusivamente in materiale metallico: in acciaio (19%) e in ghisa (81%), grigia o sferoidale.

L'acqua viene portata dalle condotte dell'acquedotto fino all'ingresso di ogni palazzo, dove una valvola di separazione e un contatore misurano l'acqua consumata. In ogni palazzo è la rete interna condominiale che distribuisce l'acqua in ogni appartamento.

Le tubazioni della rete sono poste a una profondità media di circa 1,5 m sotto il piano stradale, per proteggere l'acqua dagli sbalzi termici; in questo modo, si riesce a mantenere tutto l'anno la temperatura dell'acqua intorno a valori costanti, compresi fra i 14°C e i 15°C, fino al punto di consegna agli impianti interni condominiali.

Cartina di Milano
Distribuzione
Curiosità: perchè bere l'acqua del rubinetto?

Bere l’acqua del rubinetto fa bene alla salute, fa risparmiare e aiuta a rispettare l’ambiente.

Perché bere l’acqua del rubinetto?

Ecco 8 buoni motivi per bere l'acqua del rubinetto di casa tua, clicca qui.